Foto di Francesca Martin Foto di Francesca Martin
“Il cambiamento è l'unica costante nella vita:
è ciò che mantiene l'equilibrio”

Buddha

Di cosa mi occupo

Mi occupo di consulenze psicologiche individuali, di coppia e familiari.
Il mio lavoro è rivolto a chiunque si senta bloccato da una o più difficoltà;
a chiunque senta di non vivere pienamente la propria vita; a chiunque desideri cambiare.

PAURA, ANSIA E ATTACCHI DI PANICO

“Un giorno la paura bussò alla porta; il coraggio si alzò, andò ad aprire e non trovò nessuno” - Martin Luther King

Tachicardia, respiro affannoso, dolore al petto, paura di morire e di impazzire. Il panico è uno tsunami psicologico: quando ci travolge, porta con sé un terrore sconvolgente; quando scompare, si lascia dietro un deserto colmo di angoscia e sofferenza. Trasformiamo in poche sedute la paura invalidante in un fedele compagno di viaggio, toccando con mano i nostri fantasmi fino a farli scomparire.

DIFFICOLTÀ RELAZIONALI O SENTIMENTALI

“Accusare gli altri delle proprie disgrazie è la prova dell’umana ignoranza; accusare se stessi significa cominciare a capire; non accusare né gli altri né se stessi è vera sapienza” - Epitteto

Incomprensioni, litigi, silenzi, scatti d’ira: spesso è con le migliori intenzioni che provochiamo i peggiori disastri comunicativi. Saper utilizzare l’affascinante e potente strumento del linguaggio in maniera consapevole può fare la differenza nel nostro e altrui benessere; nelle relazioni infatti, non esistono un vincitore e un vinto: o si vince o si perde entrambi.

INSODDISFAZIONE, STANCHEZZA CRONICA E SINTOMI DEPRESSIVI

“Chi desidera vedere l’arcobaleno, deve imparare ad amare la pioggia” - Paulo Coelho

Assenza di motivazione e di energia, senso di inadeguatezza, difficoltà di concentrazione, disinteresse verso se stessi, gli altri e il mondo circostante. La depressione è un’ombra nera che annienta ogni colore, deformando e distruggendo le sfumature della vita. Partiamo dal nero per riscoprire le infinite tonalità rimanenti, ricordando che si è veramente sconfitti solo quando ci si arrende.

BASSA AUTOSTIMA

“Se non credi in te stesso, chi ci crederà?” - Kobe Bryant

Senso di inadeguatezza, paura del rifiuto e di non essere all’altezza: spesso siamo noi i giudici più severi di noi stessi. Ci sentiamo più vulnerabili e meno autonomi; i pensieri autosvalutativi condizionano negativamente la nostra vita. Una buona autostima ci rende consapevoli di limiti e di risorse personali e ci permette di vivere più serenamente, riconoscendo e godendo dei nostri traguardi.

OSSESSIONI O COMPULSIONI

“Quando non puoi fare a meno di qualcosa non lo possiedi ma ne sei posseduto” - Ricci

Sentirsi costretti a pianificare la giornata nei minimi dettagli, senza nemmeno poter contemplare il più piccolo imprevisto; essere vittime di pensieri sgradevoli che si àncorano nella mente per giorni interi; sentirsi perseguitati da rituali che ingabbiano la vita in una serie di azioni irrefrenabili e irrinunciabili. Tutto è fermo, rigido, cristallizzato. E davanti al minimo imprevisto, il palazzo di specchi abilmente costruito si frantuma, rivelando i resti di una sicurezza solo apparente. È la flessibilità l’arma vincente, che permette di piegarsi senza mai spezzarsi.

ULTERIORI PROBLEMATICHE TRATTATE

Incapacità di prendere decisioni

Gestione del lutto

Paranoia

Disturbi del sonno

Ipocondria e paura delle malattie

Ansia da prestazione

Dipendenza da internet e dal cellulare

Difficoltà scolastiche

Disordini alimentari

Disturbi sessuali